Areadocks e la Pizza

E blu petrolio sia.

Quando il titolare di una realtà tanto importante ti chiama e ti dice:

“Francy, ho bisogno di te” un po’ ti emozioni, un po’ gongoli e un po’ tremi.

Da quel momento ogni energia è stata spesa per offrire il meglio ad un locale che doveva mixare gusto retrò, pezzi moderni e design dal sapore francese .

Non è solo una questione di proporre belle cose, singolarmente, è il mix che ti mette in bilico, perchè sai che se fai bene sarà “una bomba” e se fai male invece, “un flop”.

Cammini sul filo del rasoio e pensi, pensi, pensi.

Abbiamo interagito con tutto lo staff di architetti e artigiani per proporre un’ idea coerente e innovativa allo stesso tempo, siamo stati interpellati in primis per la progettazione degli stucchi, quali scegliere, come disporli.

Un lavoro complesso che ci ha visti ricercare i pezzi singoli tra più aziende per avere la “gamma” giusta, non volevamo un gusto barocco, bensì leggermente Decò, floreale, leggero, etereo.

Abbiamo infine osato, dal punto di vista progettuale con i tagli asimmetrici sul perimetro per non snaturare la planimetria, rendendole così più onore di quanto non ne avrebbe avuto.

Poi il colore in parete, nella sala degli stucchi Calluna, un leggerissimo lavanda e per la sala ristorante Hague Blue, un petrolio intenso, profondo, ricco ed elegante, perfetto sulle pietre a vista naturali.

Altro tassello, che ci ha divertito molto dopo essere stati con il fiato sospeso, le colonne, completamente arrugginite in origine sono state lavorate in più passaggi per ottenere un effetto consunto, come fossero state smaltate in nero lucido ed erose dal tempo e dagli agenti atmosferici.

E poi le insegne dipinte a mano in facciata, che accolgono gli ospiti con il consueto Areadocks Style.

Un progetto completo insomma, stimolante in tutte le sue fasi e che, possiamo dire con molto orgoglio, ben riuscito!

 

 

Condividi

© 2013-2016 Pistacchio & Caffè di Francesca Vizzari. P.IVA 03614170987 | Privacy